mercoledì 4 maggio 2011

Casa dolce casa

E' un periodo stressante al lavoro, tante cose da fare e con il fiato sul collo. Ovviamente qualcosa va storto, come è normale in un lavoro sperimentale, e bisogna ricominciare tutto daccapo. Ieri è stata una giornata difficile, non mi sentivo neanche molto bene, un leggero mal di testa e tanta stanchezza.
Ma quant'è stato bello tornare a casa e coccolarsi un pò il cucciolo!
E' tanto salutare certi giorni andar via di casa la mattina e staccare la testa dai capricci e dalle mille cose da fare andando al lavoro, quanto è confortante nelle giornate pesanti tornare a casa e godersela un pò con il proprio bambino... non c'è niente da fare, nella vita ci vogliono entrambe le cose! Sarà faticoso conciliare lavoro e famiglia, ma io senza una delle due cose non riuscirei a vivere una vita equilibrata.

5 commenti:

  1. è verissimo, anche per me è la stessa cosa, il lavoro è un modo di staccare, di pensare in maniera "adulta", ma tornare a casa è impagabile...ormai non riuscirei più ad avere una delle due cose senza l'altra!

    RispondiElimina
  2. idem!

    ps. ciao sono rossella alias mammalellella :)

    RispondiElimina
  3. @pinkmommy: fa piacere sentire che c'è chi la pensa come me... sono sicura che siamo in tante ma certe volte sembra di essere delle marziane! non sai quante mi chiedono se sto ancora lavorando (al 5 mese di gravidanza?!?) e si stupiscono se vado a lavorare con la pancia... difficile far capire che io sono più contenta così e non lo faccio solo x dovere!!!

    @rossella: piacere di conoscerti e grazie per essere passata ;-)

    RispondiElimina
  4. hai proprio ragione, lo penso anche io, ci vogliono sia il lavoro che la famiglia per sentirsi soddisfatte, anche se spesso è dura conciliarli!Dato che ingrandite la famiglia, se ti va vieni a dirmi al tua sulle famiglie numerose:
    http://lamiadolcebambina.blogspot.com/2011/05/sogno-la-famiglia-numerosa.html
    un bacio,
    Fede

    RispondiElimina
  5. Ciao Fede, piacere di conoscerti. darò sicuramente un'occhiata al link. certo rispetto alle statistiche italiane anche una famiglia di quattro persone ormai si può considerare 'numerosa'...

    RispondiElimina

Le discussioni mi piacciono: dimmi come la pensi. I commenti anonimi però non sono accettati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari