lunedì 17 maggio 2010

Emozioni

Il mio maritino è fuori per lavoro, fino a mercoledì. Io e il cucciolo siamo soli a casa.
E' la prima volta che siamo soli per tanto tempo, le altre volte avevo chiamato in soccorso la nonna: viviamo lontani dalle nostre famiglie di origine, così non possiamo godere dell'aiuto dei nonni se non lo richiediamo in anticipo. Questa volta l'ho saputo all'ultimo momento, sono pochi giorni, e poi tutto sommato il cucciolo è più grande, così ho deciso di cavarmela da sola. Ovviamente non è tanto la vita di tutti i giorni che mi spaventa, ma la paura di un imprevisto... ma meglio non pensarci, sono quelle paure irrazionali che ti prendono in certi momenti.
Questa mattina è andato tutto liscio, era di buon umore. In genere mi occupo sempre io di scaldargli il latte e vestirlo, poi lo infilo nella macchina di papà, lo saluto e vado via anch'io con la mia.
Questa mattina ovviamente l'ho accompagnato io. Era dai tempi dell'inserimento che non lo facevo. Si, è capitato qualche volta di andare tutti insieme, ma io da sola no. Avevo un pò paura che questa novità avrebbe reso più difficile per lui rimanere lì mentre io andavo via... e invece no, era allegrissimo, mi ha fatto 'ciao ciao' con la manina e mi ha sorriso. Mentre andavo via ero molto più emozionata io di lui, e veniva da piangere più a me! Ma soprattutto mi sono sentita orgogliosa del mio bimbo, che ha accettato di separasi da me per tante ore al giorno, e che va così volentieri al nido, e soprattutto lì si diverte ed è sereno.

2 commenti:

  1. Ciao Mummy, oddìo che emozione leggerti!!!
    Mio marito è camionista, per cui è praticamente tutta la nostra vita matrimoniale che lui parte la domenica sera per tornare il venerdì.
    Una tristezza, ma diciamo grazie a Dio per il lavoro che non manca.

    Ma quello che voglio dirti, è che è difficile, lo so, ma quando ti rendi conto di farcela da sola, tu ed il tuo ometto, senza neanche chiamare nonni o parenti, allora è una gran bella soddisfazione: la sera chiudi a chiave la porta di casa: tutto il mondo fuori e tu ed il tuo cucciolo che avete affrontato un'altra giornata, e non dovete dire "grazie" a nessuno se non a Dio l'Altissimo...guarda che è una soddisfazione, neh??

    Pensa che io ne ho 4 di bambini, grazie a Dio, e li sto crescendo da sola (non ho parenti vicini, mia madre abita lontano: sola, punto!).
    E poi è gratificante vedere tuo marito che strabuzza gli occhi perchè la moglie ha cambiato la ruota dell'auto senza neanche sporcarsi..tzè!

    Coraggio che sei in gamba: un abbraccio♥

    ***AMINA***

    RispondiElimina
  2. ciao Amina, si concordo con te... è bello cavarsela da sole! noi abbiamo 'scelto' di andare lontano dalle nostre famiglie per lavoro, ma ti dirò che è stata la scelta migliore anche per la mia famiglia. io di carattere sono molto indipendente e mi piace cavarmela da sola. certo, ci sono momenti in cui un aiuto in più farebbe comodo, ma alla fine siamo noi padroni delle nostre vite e questo non ha prezzo. certo per te che ne hai 4, sarà ancora più difficile! ma le cose più difficili sono quelle che ci danno più soddisfazione e ci riempiono di orgoglio, no? ;-)

    RispondiElimina

Le discussioni mi piacciono: dimmi come la pensi. I commenti anonimi però non sono accettati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari